Convegno Roma 20 Settembre 2017 – Giornata Mondiale Alzheimer. IL RICERCATORE DI PSICO-NEUROBIOLOGIA, DOTT.ANGELO PUZ, AGLI SCIENZIATI PRESENTI ED ALLA FOLTA PLATEA DI RICERCATORI, SVELA LA SUA CLAMOROSA SCOPERTA SULLA CAUSA D’ORIGINE DEL MALE DI ALZHEIMER. ”I FATTORI UMORALI E LE DOPAMINE SONO LA FONTE DI SORGENZA DEL TERRIFICANTE, AGGHIACCIANTE ”MALE DEL SECOLO”. L’ALZHEIMER. I FATTORI UMORALI E LE DOPAMINE SONO LEGATI BIOLOGICAMENTE IN UNA UNIVOCA CONVERGENZA AL SUPER-EGO (con relata produzione dopaminica dell’area tegmentale ventrale) E/O SONO LEGATI ALLA ”DEPERSONALIZZAZIONE EGOICA” (relata ad una bassissima o non produzione delle dopamine e che nella mutazione d’immissione fisio-patologica, e’ sostituita da attivatesi sorgenti di insulti tossici e/o veleni che -come fiumi carsici sotterranei devastanti- innestano la degenerazione neuronica). I NEUROTRASMETTITORI PERCIO’ IN TALE ORDINE TRASPORTANO O LA FISIOLOGIA (benessere, salute cerebro-neurale) O LA PATOLOGIA (bassa e/o deprivazione dopaminica, travolta dalla silente inondazione di insulti tossici e/o veleni).

 MONTREAL. CANADA. IL PREMIER E CAPO DEL GOVERNO DEL CANADA, JUSTIN TRUDEAU ED IL PSICO-NEURO-BIOLOGO DI RICERCA, DOCT. ANGELO PUZ, SCOPRITORE DELLA CAUSA D’ORIGINE DEL MALE DI ALZHEIMER (pubblicato in Montreal Canada nel 2010) FESTEGGIANO A MONTREAL I LORO SUCCESSI CLAMOROSI

 

 NELLA FOTO, IL DOTT. ANGELO PUZ, PSICO-NEUROBIOLOGO DI RICERCA, WORLD-WIDE EXISTENCE, SCOPRITORE DELLA CAUSA D’ORIGINE DEL MALE DI ALZHEIMER, SVELA A SCIENZIATI E RICERCATORI PRESENTI A ROMA, AL CONVEGNO GIORNATA  MONDIALE DELL’ALZHEIMER, LA SUA IMMANE, CLAMOROSA SCOPERTA, VERIFICATA SUL CAMPO ED IN DOTTRINA, IN MIGLIAIA DI CASI IN TUTTO IL MONDO, CHE ”I FATTORI UMORALI E LE DOPAMINE” SONO LA CAUSA D’ORIGINE DEL MALE DI ALZHEIMER.

ROMA, CAMPIDOGLIO, ”SALA DELLA PROTOMOTECA”, CONVEGNO GIORNATA DELL’ALZHEIMER, 20 SETTEMBRE 2017, ORE 9 – ORE 18   P.S. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DEL LAZIO, ZINGARETTI, E LA SINDACO DI ROMA, VIRGINIA RAGGI.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.