La causa di origine del Male di Alzheimer

il dott. Angelo Puz, born 1944, from ex Jugoslavija, Croatia, worldwide existence, scopritore della causa di origine del Male di Alzheimer. fattori umorali e dopamina, Protocollo Scientifico pubblicato in Canada, Montreal, anno 2010, scoperta verificata anche con i piu’ avanzati mezzi elettronici nel mondo. In Italy sono disponibilizzati e ”finanziati” dal CNR (consiglio nazionale ricerche, emanazione e struttura diretta del governo italiano) per propri ricercatori che hanno confermato nell’anno 2017 (ed anche pubblicato in riviste scientifiche di U.S.A.) la colossale scoperta del dott. Angelo Puz.

docteur Angelo Puz, worldwide existence, from Jugoslavija, ”Centro Smistamento Stranieri” Udine (Vidom) anno 1948, profugo, ricercatore di psico-neurobiologia, il piu’ grande ”visionario” super-genio tra i massimi geni di tutti i tempi nella ”area specifica del Male di Alzheimer”.


posted from Brasil, fevereiro 2018. centro de estudos e pesquisas da doenca de alzheimer.


Brasile. “Centro Studi e Ricerche del Male di Alzheimer e del Parkinson” del dott. Angelo Puz, scopritore della causa di origine del Male di Alzheimer. febbraio 2018

nella foto. Montreal, Canada. anno 2015. il premier e capo del governo del Canada, Justin Trudeau ed il psico-neurobiologo di ricerca, dott. Angelo Puz scopritore della causa di origine del Male di Alzheimer (fattori umorali e dopamina, cap.9 del protocollo) festeggiano a Montreal, la colossale scoperta scientifica del dott. Angelo Puz e la vittoriosa elezione a capo di governo di Justin Trudeau.

first full success Alzheimer’s disease.
genius Angelo Puz doct. maximum.
discoverer of the source cause of Alzheimer’s disease.
by induction:
the discoverer of the care of alzheimer’s disease
and his prevention.


nella foto. Roma, 20 settembre 2017. “Convegno giornata mondiale del male di alzheimer“. il psico-neurobiologo di ricerca, dott. Angelo Puz, svela agli attoniti, esterrefatti, scienziati e ricercatori presenti ed ai preoccupatissimi amministratori delle maggiori industrie farmaceutiche del settore (hanno progettato un ”villaggio per malati di Alzheimer”, a Milano e Roma), la sua clamorosa scoperta sulla causa d’origine del male di alzheimer (fattori umorali e dopamine, pubblicato in Canada, Montreal, anno 2010)
dott. Angelo Puz psico-neurobiologo di ricerca mondiale
Roma. Convegno giornata mondiale dell’Alzheimer. 20 settembre 2017
dott. Angelo Puz (world-wide existence) scopritore della causa d’origine del Male di Alzheimer, svela direttamente, per la prima volta in Italia, durante il suo intervento, la sua clamorosa, colossale scoperta della causa d’origine del Male di Alzheimer, ai tantissimi scienziati partecipanti, alla platea gremita di studiosi ricercatori, operatori dell’Alzheimer, agli amministratori e delegati delle maggiori industrie farmaceutiche di settore, al governatore del Lazio, dott.Zingaretti, alla sindaco di Roma, dott.ssa Raggi, presenti al convegno.

La mia colossale scoperta a beneficio della umanità l’ ho diffusa nel mondo nel 2010, dal Canada, Montreal, pubblicando il Protocollo Scientifico.
Primi fondamenti e centralita’ della colossale, mia, scoperta. (ormai resa attuante ”procedura scientifica).

I fattori umorali e dopamina (prodotta nell’area tegmentale ventrale, come noto in letteratura) sono legati come le due facce di una unica, stessa, moneta, a ”dipendenza” reciproca, biologica, immediata. Sin dalla ”pulsione” del super-ego e/o sin dalla ”pulsione” di indirizzo e/o cammino della depersonalizzazione egoica.
Queste rispettive non solo opposte ma ”alternative pulsioni” accendono e guidano la sorgenza ed il dispiegamento della canalizzazione morfologica tipologica. Sin dalle ”fonti delle pulsioni” opposizionali ed alternative tra esse stesse. Il loro carico di trasporto della produzione di dopamina -proveniente ed originato dai fattori umorali- agisce e viene rovesciato nella fisiologia neurotrasmettitoriale. Dipendendo dal carico (qualità e quantità) trasportato di produzione di dopamina, i neurotrasmettitori trascinano, veicolano la specificita’ fisiologica (benessere di qualità neurotrasmettitoriale) oppure la dimensione patologica del deterioramento”.

Candidato premio nobel per la scoperta della causa d’origine del male di alzheimer, la cura, la prevenzione (pubblicato in Canada Montreal, anno 2010)

 

Mostro e passo in rassegna tutte le fasi attraversate dalla mia quasi ventennale (20 anni) ricerca, effettuata e verificata spesso in tutto il mondo direttamente sui malati Alzheimer. Prima travolti, sepolti tragicamente da neurodegenerazione e che ho, ”tutti”, tutti, tutti, curato. Cancellando il loro annientamento cerebrale, tragico, devastante, del Male di Alzheimer.
cura” conseguente e significata dalla colossale, clamorosa, scoperta della causa del Male di Alzheimer, ma anche efficacissima, validissima nella prevenzione dal Male di Alzheimer.

scienziati di tutto il pianeta, ricercatori di tutti i paesi e nazionalita’ del mondo, entrate nel sito del dott. Angelo Puz, nato 1944, psico-neurobiologo di ricerca che ha “scoperto” per la prima volta nella storia del genere umano e nella dottrina ufficiale, la causa d’origine del male d’alzheimer (fattori umorali e dopamine). il successo e’ stato ed e’ mondiale in vertiginosissima diffusione clinica e terapeutica. il mio Protocollo Scientifico e’ gia’ attuato con incredibile successo in migliaia di casi in tutto il mondo. ed e’ verificato quotidianamente, continuamente -nella prassi e nella ricerca- ormai da molti anni, specificatamente dal 2010 quando ho pubblicato a Montreal, Canada, e diffuso in tutto il mondo il mio Protocollo Scientifico. io stesso sono invitato ed ho curato nel mondo con successo tanti malati di alzheimer, donando loro il recupero neuronale.
agli scienziati e ricercatori del male di alzheimer che in migliaia e migliaia mi scrivono da tutto il pianeta, ringraziandomi in nome della scienza e della umanita’ beneficiata, esprimo la mia gioia. ed ammirazione per l’entusiamo che la mia scoperta ha generato nel mondo della scienza di tutto il pianeta.

pubblicato il 6 marzo 2016; la freccia azzurra indica ed evidenzia la eccezionale frequenza di visitatori del sito. 36.559 visitatori in 24 ore. Ed ”online now” 109 visitatori contemporanei di tutto il pianeta che stanno leggendo, studiando, apprendendo la colossale, sensazionale, rivoluzionaria scoperta dell’origine del Morbo di Alzheimer. ”FATTORI UMORALI E DOPAMINE”. No more HIPPOCAMPUS but VENTRAL TEGMENTAL AREA. Sensazionale, rivoluzionaria SCOPERTA effettuata dal psico-neurobiologo di ricerca dott.ANGELO PUZ’.  Racchiusa ed illuminata nel protocollo Alzheimer’s pubblicato in questo sito specialistico)

nella foto dott. angelo puz (andjelko jenko puz) scopritore visionario gia’ nell’anno 2001 della causa del male di alzheimer che sono ”i fattori umorali e dopamine”. area profonda del cervello, tegmentale ventrale. pubblicato in Canada Montreal nell’anno 2010
La mia scoperta della causa del Male di Alzheimer, cioe’ “I fattori umorali e le dopamine”, e’ stata (nel lampo abbagliante del genio che illumina e la folgore disvela) di fatto storicamente effettuata dal ricercatore di psico-neurobiologia dott. ANGELO PUZ’ sin dal 2001. Dove al cospetto di una anziana malata di Alzheimer (80 anni) ed in seguito ad una domanda postale cosi:”come stai?”, nel ricevere la risposta:”adesso, con la tua presenza, bene”, si e’ accesa d’immediato la visione illuminata ed illuminante sulla causa d’origine del Male di Alzheimer (FATTORI UMORALI E DOPAMINE), sulla cura del Male del secolo, sulla prevenzione del Male di Alzheimer. Dopo cinque anni dalla ”visione” della causa d’origine del Morbo di Alzheimer, nel 2006 ho pubblicato un saggio di 96 pagine intitolato :”Cosi ho sconfitto ma anche prevenuto l’Alzheimer” (qui, in questo sito, riportato integralmente a difesa della “proprietà intellettuale della sensazionale, rivoluzionaria scoperta”). Ma solo dopo nove anni di ulteriori studi e ricerche direttamente sui malati, effettuati in tutto il mondo, ho creato, formulato, un intero Protocollo Scientifico. Pubblicato e messo in rete in un apposito, specifico sito di dottrina attivato in Canada, Montreal, nell’ anno 2010. Sito che ha ricevuto la frequenza di entusiasti 40.000 visitatori al giorno.
l’umanita’, la ricerca scientifica, ha bisogno del genio umano.



I fattori umorali e la immediata produzione dopaminica – nell’area tegmentale ventrale, area profonda del cervello – sono legati, saldati “psico-neurobiologicamente” (oltre lo stesso valore qualitativo soggettivo che sorge, si tende e si distende) per “dipendenza immediata diretta” al Super-ego e/o alla Depersonalizzazione egoica. Entrambi (cioè la pulsione del Super-ego e/o la pulsione della Depersonalizzazione egoica) agiscono tramite i neurotrasmettitori, trascinanti la specificità fisiologica e/o patologica.
(con questa immane, clamorosa, colossale, rivoluzionaria scoperta il psico-neurobiologo di ricerca dott. ANGELO PUZ’ vincerà il Premio Nobel)

dott. Andjelo Jenko Puž

candidato premio nobel per la cura del male di alzheimer e la sua prevenzione

primo scopritore al mondo ad identificare la causa del male di alzheimer, la cura del male di alzheimer e la prevenzione del male di alzheimer

Canada, Montreal, 2010

intervista del dott. angelo jenko puz , scopritore della causa del male di alzheimer,della cura dell’alzheimer e prevenzione, alla radio canadese 2010 Montreal


totally exceptional worldwide docteur into «counter – current’s research»

PUBBLICO PASSAGGI CENTRALI DELLA SENSAZIONALE SCOPERTA DEL LEGGENDARIO DOTT.ANGELO PUZ’. DOPO, NELLA SECONDA PARTE, PUBBLICO L’INTERO PROTOCOLLO DI NUOVO PARADIGMA ALZHEIMER’S

qui, ora, febbraio 2018, dal Brasile, dal ”centro studi e ricerca del male di alzheimer”, finanziato interamente dal Giappone da 20 anni, PUBBLICO MOMENTANEAMENTE, NELLA PRIMA PARTE,  SOLO ”PASSAGGI CENTRALI” del ”PROTOCOLLO ALZHEIMER’S ” CONTENENTE LA SCOPERTA DELLA CAUSA D’ORIGINE DEL MORBO DI ALZHEIMER. E che ho messo in rete in Canada, Montreal, anno 2010, in un apposito sito specifico commissionato ed aperto mondialmente alla conoscenza. SUBITO DOPO, QUI, sempre in questo sito di nuova, rivoluzionaria, dottrina Alzheimer’s, PUBBLICO L’INTERO PROTOCOLLO.

i segni delle emozioni osservati sul cervello. Ma, soprattutto, ancora piu’ profondamente illuminato scientificamente, la nascita dalle emozioni, di cellule staminali e neuroni nella AMYGADALA

IO PER PRIMO AL MONDO
HO SCONFITTO
IL MALE DI ALZHEIMER
E COSI LO PREVENGO

prima opera mondiale nella storia della umanita’ ed in dottrina. Protocollo Scientifico per attivare -nel sistema nervoso centrale- la gia’ accertata presenza delle cellule staminali disperse nel cervello adulto a Attraverso tecnica terapeutica di induzione nella sinaptogenesi.


thinking
about human
alzheimer’s disease

a workbook to accompany alzheimer’s disease

photographs by todd heisler – shows sinhs of alzheimer’s disease into a more advanced case.

request for permission to make copies of any part of the work should be mailed to: angelopuz2@gmail.com

Canada, Montreal, settembre 2010. rieditato in Brasile, nel gennaio 2012. in svizzera, Croazia, Slovenia, Canada, nel 2015. in Brasile, “centro de estudos e pesquisas da doenca de alzheimer”, nel febbraio 2018

pu15


capitolo 5 ( fifth passage )

processi di neurogenesi compensatoria
la colossale scoperta che cancella il male di alzheimer. attivata nella procedura clinica

*

pu16

****

pu17


capitolo 7 ( seventh passage )

la risposta endogena di produzione della dopamina nell’area profonda del cervello, area tegmentale ventrale, e quella endorfinica, nelle accensioni d’autoriparazioni effettuate ”in natura” dalle cellule staminali del s.n.c. trasformatesi in cellule neuronali, in neuroni trasmettitoriali.


capitolo 9 ( ninth passage )

I FATTORI UMORALI E LA PRODUZIONE DI DOPAMINA (area tegmentale ventrale) NELLA RICOSTRUZIONE E NELLA DEGENERAZIONE DEL S.N.C. (sistema nervoso centrale)>

*


capitolo 10 ( tenth passage )
pu18


capitolo 11 ( eleventh passage )

primo intervento terapeutico

il ”bloccaggio” della deplazione dopaminica e/o delle emissioni degli insulti tossici nel s.n.c.
Attivazione dell’aumento della produzione delle “dopamine ed endorfine” naturali (area tegmentale ventrale) nella costituzione e ricostruzione di ”nuove vie sinaptiche”.costruendo ”ponti endogeni di nuovi endogeni neuroni”.
noi dobbiamo – proprio dal rovesciamento dei rifornimenti bio-chimici d’emanazioni endogene naturali, cioè dopamine ed endorfine, non più veleni e insulti tossici – generare -con le nostre parole ed espressioni di forza psico-energetica-neurobiologica ”superegoica” (attivazione ”pulsione” del super-ego del ”paziente”)- la attivazione neuronale ”benefica”. cioe’ le dopamine e endorfine prodotte, collegate, connesse in contemporaneita’ immediata univoca, allo stato istintuale super-egoico. di forza terremotante curativa. abissali stati umorali, d’estasi, abbisognevoli e reclamanti, di piaceri e soprattutto di godimenti inconsci d’abissi che il paziente ”necessita”.
più “innalziamo” il paziente in questi “godimenti del suo super-ego” (tecnica virtuale), e più si manifestano i principi basici delle manifestazioni neuroniche ricostituenti “nuove vie sinaptiche” e/o ”tratti di nuove vie sinaptiche”. costruendo ”ponti endogeni  di nuovi endogeni neuroni”.


capitolo 12 ( twelfth passage )

dopamine prodotte dall’area piu’ profonda del cervello, area tegmentale ventrale, ed endorfine, generano processi di cura di neurosinaptogenesi.
costruendo “ponti di nuovi endogeni neuroni” attivati dall’induzione umorale di “ricaduta positiva”, cioè richiamo ed attivazione del super-ego del malato. filo conduttore di causa, di cura, di prevenzione del male di alzheimer, in ogni e qualsiasi essere umano.

pu19
capitolo 13 ( thirteenth passage )

*

le leggi energetiche dell’autorinnovamento neuronale .

”nuovi ponti neuronali, sorti, costruiti da nuovi, sorti, endogeni, neuroni”


capitolo 14 ( fourteenth passage )

l’anima dell’ ego, del super-ego e della ”depersonalizzazione” egoica
la nuova frontiera di
“protocollo e prassi di dottrina”.
il male di alzheimer
ossia
la umiliazione del self.

la cura e la prevenzione del male di alzheimer oltre le leggi dell’etica e della deontologia formale ”moralista” proibizionista

Nella pratica chimico terapeutica ho lasciato, addirittura sollecitato i miei pazienti, i miei malati di alzheimer a tiranneggiare nelle loro esposizioni di richieste. i loro desideri e bisogni inconsci, di fonte d’abissali profondita’, ”istintuali”, richiamati, raccolti e attivati nel compimento di esercizio, sono le loro frecce che -nella cura medica soprattutto- non hanno mai i veleni dell’aberazione. il ”peggio” dell’esistenza nella filosofia etica, puo’ essere il ”meglio” della terapia. non ci sono nella cura e prevenzione -e la scienza e’ la madre della logica- protagonisti etici e deontologici a soverchiare cio’ che la stessa natura disamina nella fenomenologia costitutiva del suo universo fisiologico. non dobbiamo aspettare l’avvento di nuovi papi, di nuove etiche, di nuovi accessi ai propri irrinunciabili diritti del malato per poter uscire dalle prigioni del dolore e -soprattutto- dalle sopraffazioni che lo determinano. la ricerca scientifica nella lotta contro la sofferenza e il dolore non puo’ essere la prima vittima di coloro che vogliono porre limiti alla liberta’ di coscienza, alla liberta’ di conoscenza. la liberta’ scientifica della ricerca deve salvare l’uomo per non farlo marcire prima di morire. a noi -ricercatori e studiosi ossessivi- interessa solo distinguere il vero dal falso, per liberare dalla sofferenza e dal dolore, l’uomo.
Ricercatore planetario, di contro-corrente, “indipendente”, di Psico-Neurobiologia dott. Angelo Puz , da Matulji, Croatia, ex f.n.r. Jugoslavija, genitori reciprocamente stranieri, “scopritore” della Causa d’origine del male di Alzheimer (fattori umorali e dopamine), “scopritore” della Cura del male di Alzheimer, “scopritore” dell’indirizzo modale fenomenologico della “prevenzione” del terribile “male”. In Italia é stato pubblicato e rieditato un suo saggio:”Il soggetto meticcio internazionale”. Da circa 20 anni, i suoi studi, le sue ricerche, il suo genio, la sua esistenza in tutto il mondo, e’ finanziata dal Giappone. la scoperta della Causa d’origine del male di Alzheimer, il dott. Angelo Puz, in primis, pertanto, la dedica al Giappone. ed ai finanziatori giapponesi.


Qui, adesso, dopo la pubblicazione dei punti centrali, effettuata in questo sito di nuova referenza dottrinaria sul Morbo di Alzheimer, pubblichiamo l’intero e completo

PROTOCOLLO SCIENTIFICO

DEL NUOVO RIVOLUZIONARIO INDIRIZZO E PARADIGMA DI RIFERIMENTO ALZHEIMER’S DISEASE. FONDATO NELLA PRODUZIONE DI DOPAMINA (AREA TEGMENTALE VENTRALE) SALDATA AI ”FATTORI UMORALI”. SCOPRITORE IL LEGGENDARIO PSICO-NEUROBIOLOGO DI RICERCA DOTT.ANGELO PUZ’, FROM CROATIA, WORLDWIDE EXISTENCE.
 

Protocollo Scientifico – Leggi

Questa voce è stata pubblicata in Alzheimer. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *